La “linguaccia” e i suoi benefici per la salute

Il benessere del corpo, della mente, dello spirito

La “linguaccia” e i suoi benefici per la salute

25 Novembre 2015 Blog 0

Tirare fuori la lingua nelle cultura Maori della Nuova Zelanda, come per i Maya e in alcuni asana dello Yoga (N.d.A. la parola asana vuole il maschile), è riconosciuta in molte immagini che abbiamo potuto vedere anche solo assistendo ad una partita di rugby con impegnati i mitici All Blacks. Volti che in maniera assai decisa espongono, con la bocca  bene aperta, la lingua all’esterno.

587852664-u202182049561gic-u160678380598yeh-620x349gazzetta-web_articolo simhasana

Gesti antichi, liberi, istintivi e spontanei, hanno anche dei risvolti positivi per il nostro corpo.

Questa pratica infatti è molto utile per ripulire i seni nasali, migliorare la respirazione e irrorare le prime vie respiratorie.

Non si tratta solo della lingua e della bocca perché, i benefici per la gola e il sistema respiratorio arrivano anche dallo sgranare gli occhi e dall’apertura delle mani.

federica-pellegrini-fa-la-linguaccia-olimpiadi-londra-2012 simhasana-yoga-pose

Si può praticare in qualsiasi momento!

La lingua è collegata all’energia primaria ed a quella sessuale, intesa anche come forza di Vita. Una lingua esposta è quindi simbolo di connessione dell’uomo con la natura.

Alessandro Nardomarino: Operatore Shiatsu, Istruttore di Mindfulness, Personal Trainer, insegnante di Postural Pilates e appassionato Sportivo, ha frequentato corsi e gruppi di Craniosacrale, Zen, Tantra e Meditazione. Unisce l’antica saggezza orientale alla praticità occidentale.

“Lascia che riaffiori la saggezza istintiva del corpo. Ascolta i suoi messaggi e lascialo libero di esprimersi al meglio”.

Info: 340 96 93 779 – email: ale.nardomarino@gmail.com

Viareggio – Via Baracca, 116

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.